fbpx
XL
LG
MD
SM
XS

Riscaldare correttamente i luoghi di lavoro

Lavorare in un ambiente adeguatamente riscaldato è senza dubbio, un importante fattore di benessere per chiunque, ma spesso ci sono situazioni concrete in cui non è semplice o economico mantenere la temperatura desiderata in un luogo di lavoro. Basti pensare a grandi volumi come quelli di molti capannoni industriali, ad ambienti che devono essere costantemente aperti verso l’esterno o a postazioni di lavoro isolate in grandi spazi che non devono essere riscaldati per altri motivi.

Il problema del riscaldamento dei luoghi di lavoro va affrontato con molta attenzione sia per garantire a tutti gli operatori un livello di benessere e di salubrità adeguato, sia per evitare sprechi energetici che incidono inutilmente sui costi di gestione e danneggiano l’ambiente.

Con l’avvicinarsi dei mesi freddi, noi di Art-Eco vogliamo illustrare, in questo articolo di approfondimento, le soluzioni che proponiamo per il riscaldamento dei luoghi di lavoro, con lo scopo di offrirvi degli spunti per realizzare, nella vostra azienda un impianto di riscaldatori in grado di garantire il benessere psicofisico dei lavoratori, senza sprechi energetici.

Il riscaldamento per irraggiamento a infrarossi

Come è noto, la trasmissione del calore tra due corpi a temperatura diversa può avvenire per conduzione, convezione o irraggiamento. Nel primo caso i due corpi devono essere a contatto tra loro, nel secondo caso, invece, ci deve essere un fluido in movimento che trasporti il calore, mentre la trasmissione di calore per irraggiamento, che è il principio fisico su cui si basano i riscaldatori ad infrarossi, avviene per passaggio di energia mediante onde elettromagnetiche.

Si tratta dello stesso sistema di trasferimento di energia con cui il Sole riscalda la Terra, riuscendo a fare arrivare il proprio calore attraverso il vuoto cosmico, fino alla nostra atmosfera. L’irraggiamento, infatti, non richiede che vi sia della materia tra il corpo più caldo, che cede calore, e quello più freddo che lo riceve e, cosa molto importante per i nostri scopi, non provoca perturbazioni di alcun tipo nello spazio attraversato dalle onde elettromagnetiche che portano con sé l’energia da trasferire.

In particolare, i riscaldatori ad infrarossi Art-Eco producono, grazie ad un bulbo in quarzo con rivestimento in oro ad alta efficienza, delle onde corte o medio veloci, principalmente nello spettro di frequenze dell’infrarosso, in grado di trasmettere calore a zone, di dimensioni diverse a seconda dei modelli, senza produrre fumi o movimenti convettivi dell’aria.

I modelli e le applicazioni dei riscaldatori ad infrarossi Art Eco

I settori e le situazioni in cui è possibile utilizzare con ottimi risultati i riscaldatori ad infrarossi sono davvero molteplici: si va dalle officine artigiane ai magazzini, dai capannoni industriali ai luoghi di culto, dai dehors dei locali della ristorazione ai reparti industriali.

Le ragioni dell’ampiezza del campo di applicazione dei riscaldatori ad infrarossi risiede soprattutto nella loro grande versatilità: è possibile, infatti, montare le lampade a parete, a soffitto o su piantana, sia al chiuso, sia all’aperto e, combinando un numero adeguato di lampade di diversi modelli e potenze, si possono riscaldare aree molto estese o zone localizzate.

Ad esempio, i nostri riscaldatori ad infrarossi industriali sono pensati per un uso continuativo e molto intenso; infatti i loro bulbi al quarzo ad alta efficienza hanno una durata garantita di 7000 ore e sono resistenti alla presenza di polveri e di correnti d’aria. Sono anche caratterizzati da un’elevata efficienza energetica che consente di impiegarli diffusamente senza un aggravio eccessivo sui costi di gestione e contribuendo anche all’impegno comune per la tutela dell’ambiente.

I diversi modelli proposti da Art-Eco, tutti con elevate caratteristiche qualitative, possono riscaldare con gli infrarossi un’area che va da un minimo di 5-10m2 per ogni elemento, fino a circa 35m2 per i modelli più grandi, con un assorbimento di potenza che va dai 1500W ai 6000W. A seconda della potenza emessa, poi, viene consigliata un’altezza dal suolo ottimale per l’installazione, per garantire la massima efficienza dei nostri riscaldatori industriali, che sono anche dotati di un basso grado di abbagliamento per la componente luminosa delle onde elettromagnetiche emesse.

Quando, invece, occorre riscaldare il dehors di un bar o di un ristorante, oppure lo stand di una fiera o di uno spettacolo all’aperto Art-Eco vi propone le proprie lampade riscaldanti commerciali ad infrarossi che sono progettate per essere montate con facilità su piantane e ombrelloni, così come sulla struttura dei gazebo.

Si tratta di prodotti particolarmente adatti per l’uso all’aperto, con una specifica cura per resistere alla pioggia e agli agenti atmosferici in genere, che sono in grado di riscaldare aree solitamente ben circoscritte, intorno ai 5-15m2, anche se esistono modelli per esigenze particolari che arrivano a coprire superfici fino a 30m2.

Se volete progettare un sistema di riscaldatori ad infrarossi per la vostra azienda, il vostro punto vendita, per un locale commerciale o per uno spazio per spettacoli, cerimonie o fiere, potrete rivolgervi senza esitazioni a noi di Art-Eco che, grazie al lavoro dei nostri esperti, potremo consigliarvi la migliore soluzione per soddisfare le vostre necessità.

Riscaldatori a irraggiamento
Scrivici subito per maggiori informazioni

    Cliccando INVIA RICHIESTA dichiaro di aver preso visione dell’informativa privacy

    Acconsento all'utilizzo dei miei dati per l'invio di informazioni promozionali/commerciali

    Oppure chiamaci allo
    0424.574041
    Scrivici